Regolazione impianti di smaltimento

 

ATERSIR, in applicazione della Legge 23/2011, Art. 16 e del D.L. 1/2012, Art. 25, approva le tariffe di conferimento dei rifiuti urbani indifferenziati agli impianti di smaltimento.

La Regione è intervenuta sul tema con le deliberazioni di Giunta Regionale n. 135 del 2013, n. 380 del 2014 e n. 467 del 2015, che forniscono il metodo di calcolo del corrispettivo di smaltimento e con il Piano Regionale dei Rifiuti che individua i flussi del rifiuto indifferenziato al sistema impiantistico regionale.

ATERSIR verifica e controlla i dati di costo dei gestori degli impianti, determinando il “corrispettivo di smaltimento”, ovvero la tariffa di accesso agli impianti di smaltimento da parte dei soggetti che gestiscono la raccolta dei rifiuti urbani indifferenziati prodotti da cittadini e attività produttive. 

La regolazione delle tariffe di accesso agli impianti di smaltimento degli anni 2016, 2017 e 2018 è stata formalizzata con le Deliberazione del Consiglio d’ambito n. 56 del 7 ottobre 2016 e le deliberazioni nn. 91 e 92 del 22 novembre 2017

There is currently no content classified with this term.